+39.049.8079669 | Email | Privacy | Sitemap

HTTP e HTTPS: livello di sicurezza online

L’acronimo HTTPS indica il protocollo di trasferimento sicuro che si attiva quando client e server comunicano tra loro. In sua assenza, i dati sensibili comunicati da o verso un sito web non vengono criptati e possono essere modificati, rubati o cancellati. Google, che da tempo lavora per migliorare il livello di sicurezza online, ha annunciato che a partire dal luglio 2018 i siti web che non possiedono tale certificato verranno segnalati.

HTTP e HTTPS

(Image credits: https://kinsta.com)

Per assicurare la sicurezza dei dati, l’HTTPS impiega il certificato SSL (Secure Sockets Layer) che cripta i dati trasmessi e inviati dal sito web protetto.

 

Google predilige i Siti “MOBILE Friendly”

Dall’inizio del 2018 gli algoritmi di Google hanno cominciato a implementare l’indicizzazione “mobile-first”, prediligendo nella SERP i siti visualizzabili in maniera ottimale da ogni tipo di dispositivo. Si tratta di un meccanismo studiato ancora nel 2015 ma che quest’anno è stato ulteriormente incrementato. La tendenza per l’anno in corso sarà quella di dare maggior importanza ai siti “amici degli Smartphone”.

Google predilige i Siti “MOBILE Friendly”

Per coloro che hanno progettato un sito visualizzabile ottimamente sia da PC che dallo Smartphone, questo trend non cambia nulla e niente dovrà essere modificato. Diversa è la questione per tutti gli altri, che hanno preferito essere online con una configurazione del sito in cui il contenuto principale e il markup sono ottimizzati solo per desktop.

 

La fotografia del mobile commerce in Italia

Con una crescita del 63% rispetto al 2015, la spesa degli italiani in mobile commerce ha raggiunto, a fine 2016 (ultima rilevazione disponibile dell’Osservatorio Mobile B2C Strategy del Politecnico di Milano), quota 3,3 miliardi di euro triplicando in due anni il suo valore. Oggi arriva a pesare per ben il 17% sul giro d’affari complessivo del commercio elettronico nel Belpaese, e in alcune realtà la percentuale sale addirittura al 50%.

La fotografia del mobile commerce in Italia

Sul fronte dei prodotti commercializzati giocano un ruolo fondamentale sia i siti con modelli di business in cui conta l’istante d’acquisto (ad esempio i siti di “flash sales”) sia le iniziative (in primis in marketplace) che hanno investito per offrire una customer experience semplice ed efficace, ottimizzata per il canale mobile.

 

Sei interessato ai nostri servizi? Contattaci!

Chi siamo

Siamo un team di professionisti che opera dal 2000 nel settore dell'Internet Marketing per le aziende in ambito B2B e B2C. La nostra forza è nell'esperienza che mettiamo ogni giorno a servizio del cliente!

Blog & News

09
Lug2018

HTTP e HTTPS: livello di...

L’acronimo HTTPS indica il protocollo di trasferimento sicuro che si attiva quando client e server comunicano tra...

06
Lug2018

Google predilige i Siti “MOBILE...

Dall’inizio del 2018 gli algoritmi di Google hanno cominciato a implementare l’indicizzazione “mobile-first”, prediligendo nella SERP i...

30
Giu2018

La fotografia del mobile commerce...

Con una crescita del 63% rispetto al 2015, la spesa degli italiani in mobile commerce ha raggiunto,...

10
Giu2018

Dove si è investito e...

I dati pubblicati da Nielsen relativi al mercato pubblicitario Italia 2017 non lasciano dubbi: è il digitale...

05
Set2017

La preoccupante crescita delle parole...

Chiunque si occupi di gestione di siti web e di posizionamento sui motori di ricerca sa quanto...

«
»

Contatti

  +39.049.8079669
  +39.049.8075271
  Email @
  Via Turazza, 48 - Padova


Dove siamo